Morto

Mi ha detto mio marito che l’eros tra di noi è morto, stecchito. Per sempre. E che l’ho ammazzato io.

È successo perché ho fatto una battuta in uno dei due frangenti in cui l’umorismo è sconveniente – e non era a un funerale. Era una battuta molto divertente e infatti poi abbiamo riso come pazzi per un quarto d’ora – con le lacrime e i singulti e tutto il resto – in quella situazione in cui di solito non si ha l’abitudine di sghignazzare. Eravamo anche già al punto in cui ci si dice che vabbè, ci restano il cinema, la letteratura, i viaggi, tutte cose bellissime da condividere per una coppia per cui la vita sessuale, ormai è chiaro, è solo un ricordo.

Poi per fortuna non era morto morto ma solo tramortito. L’abbiam scampata bella.

Annunci