se fosse droga

Nel giardino di Luciana, ho sentito l’elicriso da lontano; ci ho tuffato le mani, e nelle mani il naso. L’elicriso ha un profumo che poi si annida in qualche area speciale del cervello perché te lo porti a spasso tutto il giorno, anche dopo che dalle mani hai dovuto lavarlo via: ogni volta che respiri, è come se lo annusassi di nuovo anche se non c’è. Non occorre spiegare quanto io lo ami, questo odore che non va via, è un po’ come una droga, e se fosse droga io lo vorrei perché un effetto un po’ psicotropo per me ce l’ha: mi fa sentire il mare.

Annunci