tapirulàn/2

Dopo due o tre settimane dall’acquisto del tapis roulant sono  queste le cose che ho capito:

Dopo i primi venti minuti, che sono i più noiosi, uno può anche camminare all’infinito.

Nei programmi americani alla TV la gente è sempre bella e bionda, a meno che non siano serie trash su persone obese, disagiate, nane o deformi.
Se hai superato i trent’anni sei interessante solo se ne dimostri sessanta e vuoi affrontare un intervento di chirurgia estetica estrema per tornare alla tua età reale, cioè 31.

Negli stessi format in altre parti del mondo le persone sono normali, spesso né belle né brutte, e ti prendono nei cast dei programmi anche 40 anni e oltre.
Se sei i Pooh o Raffaella Carrà anche molto oltre.

Nei telefilm polizieschi canadesi ci sono le sparatorie ma senza dettagli splatter e quasi sempre senza morti.
La gente il pomeriggio a casa offre agli ospiti il tè fatto con la teiera e non con le bustine dentro la tazza come fanno gli americani statunitensi quando non bevono il caffè, e cioè quasi mai.

Correre, dopo due minuti mi sono già frantumata le palle. Non lo faccio più.

Il tapis roulant, i gatti lo pisciano.

Annunci

tapirulàn

Da una settimana o poco più a casa mia è approdato un tapis roulant, che adesso campeggia in bella vista in un angolo del soggiorno che sarebbe anche defilato, se non fosse che l’attrezzo, detto anche il coso, di dimensioni ragguardevoli, è difficile che passi inosservato. Finiremo con l’affezionarci.

Nel frattempo mio marito, il proprietario del coso, che finalmente ha potuto coronare il suo sogno dopo anni di ostruzionismo da parte mia, si gode la sua creatura ogni volta che può, nel tentativo di dimagrire/abbassare la pressione/dimostrarmi che la sua decisione di comprare il tapirulàn era buona e giusta.

D’altro canto io, di buon mattino, mi faccio la mia mezz’oretta di camminata veloce guardando degli stupidi telefilm senza senso di colpa (sto facendo sport) perché solo una cosa sarebbe più molesta di dover sopportare un affare del genere tra le palle i piedi, ed è sopportare un affare del genere tra i piedi per niente.

Ma a questo proposito ci aggiorniamo tra un paio di mesi.