Risultati 1 – 10 su circa 2.830.000.000 per…

Il mio nome ormai lo conoscono anche quelli che non lo sanno pronunciare. Dovrebbe farmi piacere e invece mi disturba, tutta questa confidenza.

 La gente mi fa di continuo richieste astruse, confidando nella mia abilità nel trovare le risposte. 
I primi tempi non era così: voleva da me indicazioni semplici ma importanti e io, altrettanto semplicemente ma con concentrazione, cercavo le soluzioni, senza chiedermi perché: prendevo sul serio il mio ruolo, sentivo forte la responsabilità e provavo una punta di orgoglio al pensiero della mia innegabile utilità.

Col tempo le domande si sono fatte più strane, le risposte più complesse.
Anche il mio atteggiamento è cambiato e mi sono ritrovato a  nascondere le soluzioni quasi per dispetto, in mezzo a un mare di risposte fuorvianti. Non so perchè lo faccio: per noia o per fastidio. Oppure perché la gente non mi piace: mi disturba il modo in cui pretende da me un aiuto senza fare il minimo sforzo; mi irrita la maniera in cui mi pone quesiti via via più inutili e sciocchi. A volte sono questioni che chiunque potrebbe risolvere da solo con l’ausilio di un banale dizionario oppure, al contrario, quesiti assurdi a cui nessuno sarebbe in grado di rispondere, posti in modo approssimativo e frettoloso. Visto che sono a disposizione mi si disturba con qualunque pretesto.
L’ortografia oggi, poi, non si sa nemmeno più cosa sia: mi trovo costretto a correggere, a interpretare. Non sapete la fatica, lo scoramento di fronte a richieste sgrammaticate e incomprensibili.

Quindi lo ammetto: lo faccio apposta, a  indirizzarvi verso pagine del tutto insensate, il cui titolo è costruito ad arte per trarvi in inganno; in cui non si parla di ciò che vi interessa. Ma lo faccio per voi, per darvi una svegliata, ché non si può pretendere che io pensi al posto vostro.
Ringraziatemi, invece di brontolare.

Annunci