il post di quando il mal di testa parla per me

Pensavo che ci son sempre momenti giusti e momenti sbagliati per fare una cosa. Uno può scegliere quando farla e la cosa potrebbe avere conseguenze diverse a seconda del momento.

Io per esempio per dire quello che voglio dire potevo scegliere ieri o oggi o anche mai.

Questo per dimostrarmi che io capisco benissimo quelli che si drogano e poi scrivono le poesie o le canzoni, è facilissimo. Poi quando tornano normali probabilmente le rileggono e credono che le abbia scritte qualcun altro. Io, tra due o tre ore, uguale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...