si può piangere?

Oggi ho saputo che è morta una persona che non conoscevo se non dalle sue parole e da qualche foto postata nei momenti in cui la vita voleva spuntarla a tutti i costi, a dispetto della malattia e del dolore, un dolore che anche solo a leggerlo pareva insopportabile e che avrebbe scoraggiato chiunque ma non lui.

Mi sono sentita quasi sempre molto piccola, troppo debole e del tutto incapace di trovare parole di conforto per un uomo a  tu per tu con una vita tutt’altro che facile eppure disperatamente appassionata. Tante volte ho avuto paura di dire cose inutili e scontate, perché non lo so cosa possa davvero servire a qualcuno che soffre e che ogni giorno cerca di dimenticare la paura.

Anche adesso mi sento molto piccola, troppo debole e a corto di parole per dire le volte in cui Alessandro mi è sembrato l’immagine stessa del coraggio, della speranza e della voglia di vivere.

Non so se si può piangere per qualcuno che non hai veramente conosciuto però io oggi credo di sì.

Annunci

5 thoughts on “si può piangere?

  1. Sto cercando di fare mente locale se questo Alessandro è un blogger che conoscevo o meno, comunque la risposta alla tua domanda è sì, si può, I sentimenti che si creano tra noi blogger, anche sconosciuti di persona ma non nell’anima, sono sentimenti profondi e sinceri, e se viene a mancare uno di noi, il dolore c’è tutto, e il vuoto si avverte eccome.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...