cosa c’è alla fine del mare? (una domanda rubata)

Alla fine del mare c’è qualcuno che guarda da questa parte. C’è una sabbia diversa, oppure sassi; forse una pineta, una foresta, una giungla. Una lingua che non si capisce. Animali stranissimi, credo. Spezie e frutti esotici. Più freddo, o caldissimo. Vento con un altro odore.

Al di là del mare forse non c’è niente e quella riga quasi dritta e quasi tonda che vedi in fondo è la fine di tutto. Se da lì fai un altro passo, cadi.

Dall’altra parte del mare probabilmente comincia un altro tempo. Forse ieri, forse domani: se arrivi fino all’orizzonte puoi vedere com’eri o come sarai. Quasi certamente non ti piacerai, ma se hai coraggio guarda.

“Alla fine del mare c’è la Croazia” risponde il papà alla bambina.
Io un po’ ci resto male.

Advertisements

4 thoughts on “cosa c’è alla fine del mare? (una domanda rubata)

  1. Il mare

    Oggi il mare è meraviglioso. Le sue piccole onde ripetono una musica rilassante, pacifica. I suoi colori si alternano e fanno gioire gli occhi.
    Vederlo inabitato lo rende ancora più allettante. La sua distesa offre mille spunti all’immaginazione. Piccole boe che sembrano teste di bagnanti, i gabbiani che guardano curiosi. Il mare ha un fascino tutto suo che attrae come una calamita. 
    La riga dell’orizzonte divide gli azzurri e qualche piccola barca la spezza con le sue punte.
    Il sole arricchisce lo spettacolo che non stanca mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...