una cosa di quando muori

Se quando muori il mondo (un microcosmo, una regione, un Paese) risuona della tua musica, declinata in mille voci più o meno intonate, o rigirata in silenzio nella testa insieme a parole sedimentate da decenni di ascolti un po’ attenti e un po’ distratti; se il primo pensiero di chiunque è un verso o una frase di qualche tua canzone, e non per tutti la stessa, ma ognuno la sua, quella che raccoglie meglio la nostalgia: secondo me qualcosa di buono nella vita l’hai fatto, e puoi morire (quasi) contento.

Io, per me, è tutto il giorno che mi canto in testa Cara

2 thoughts on “una cosa di quando muori

  1. Se poi qualcuno con i paramenti sacri vieta che si cantino le tue canzoni al tuo funerale — probabilmente hai *davvero* fatto qualcosa di buono.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...