persone, per strada/1

Curvo, molto curvo, cammina piano: nella destra un bastone, da sostegno più che da passeggio.
Nella sinistra la mano di un uomo più giovane, che paziente asseconda la lentezza dei passi.

Non è così che immagino la mia vecchiaia – non così curva, almeno – ma chi può mai saperlo…
E invece magari è così che devo sperarla, una mano nella mano a renderla più lieve.

6 thoughts on “persone, per strada/1

  1. O magari devi viverti l’adolescenza. E fermarti quando ti attraversa sulle strisce. Har hharr haaar!

  2. In questi giorni tremendi mi è venuto in mente il “post di piangere” che tanto mi è piaciuto- mi viene automatico identificarmi con questa giovane figura che passa piangendo, distaccata e irraggiungibile anche se a pochi passi dal resto della folla.
    Non ci conosciamo, leggo sempre ma non commento mai (brutta abitudine?); hai tutto il diritto di non voler rispondere, ma io ci provo: da quel che traspare tu e lo Splendido state bene, e da tanto. È mai capitato che uno dei due sentisse più debole quel che vi lega per un periodo di tempo?
    È passato molto da quando ho conosciuto il mio Splendido, e siamo sempre stati benissimo insieme. Un paio di mesi fa, all’improvviso, lui ha smesso di provare tutto quello che aveva sempre provato. In tutto questo tempo ci siamo visti ma da parte sua ci sono solo incertezze. E io mi sento monca.

    Una tua omonima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...