elucubrazioni solitarie di una casalinga durante la cottura di uno strudel e in seguito all’acquisto di un gel per capelli extraforte

Mi sembra che nella vita, a pensarci bene, capiti un sacco di volte di arrivare impreparati.
I lutti ti colgono di sorpresa sempre, per esempio, e quelli più gravi – un genitore, un figlio, un compagno di scuola – ancora più degli altri: è un po’ come se la vita ti tendesse ogni tanto dei trabocchetti per vedere se ce la fai, se diventi grande, se diventi forte.
Poi ci sono anche un sacco di occasioni in cui i trabocchetti son piccoli e li vedi in anticipo e però arrivi impreparato lo stesso ad appuntamenti con la tua storia che ti aspettano e che vorresti posticipare o annullare del tutto e però non puoi.

E non ti sembra nemmeno che ti facciano poi crescere un granché, ‘sti momenti qua: solo un po’ patire.

Annunci

3 thoughts on “elucubrazioni solitarie di una casalinga durante la cottura di uno strudel e in seguito all’acquisto di un gel per capelli extraforte

  1. Argomentone affrontato con maestria: complimenti!
    L’unica certezza che c’è, quando arrivano delle tranvate, è proprio il patire.
    E l’unica domanda che, per me, ha un senso è:”Ma lo strudel è venuto bene?”

  2. Purtroppo non siamo mai preparati abbastanza. È un po’ il “bello” della vita. Infatti anche certe cose belle arrivano quando meno ce le aspettiamo.
    Comunque sia mi fa piacere leggere che lo strudel è venuto bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...