tu chiamalo se vuoi (inconsueto) ottimismo

Lamentarsi del tempo è uno degli sport più amati dagli Italiani e in maniera assoluta dal popolo della rete (me compresa) che, essendo perennemente alla ricerca di una cosa qualsiasi da dire, approfitta come spunto degli eventi meteorologici che comunque per definizione non mancano mai. Del resto bestemmiare le divinità è anche quello uno degli sport preferiti dal popolo della rete e la scelta di Giove Pluvio come dio da insultare in certe mattine è, anche per me, indubbiamente ineccepibile.

Stamattina sarebbe una di quelle mattine, fredda, grigia e umorale come solo il lunedì. Per molti probabilmente lo è.

Invece io sono allegra come un passerotto appena scampato alla prepotenza dell’acquazzone: non godo dell’aria repentinamente troppo fredda per i miei gusti ma confido intimamente che andrà migliorando, me lo sento sotto pelle; in qualche maniera avverto che l’autunno è ancora da cominciare e altre giornate tiepide, se non calde, arriveranno. Riesco a pensare solo che del sollievo ci voleva, dopo l’afa delle ultime settimane: innaturale, opprimente, appiccicosa.
Ho messo le scarpe chiuse e una maglietta con le maniche lunghe ma non per questo mi sento precipitata nelle rigidità dell’inverno.

Insomma non sbuffo ma approfitto della possibilità nuova di attorcigliarmi finalmente intorno allo Splendido per temperare un brividino di freddo verso l’alba, di regalarmi un biscotto con un tè caldo a mezza mattina, di stirare tre camicie senza doverne sudare sette, insomma tutte le cose che fino a ieri risultavano improponibili (soprattutto intrecciarsi come un’edera con lo Splendido, un’attività che d’estate mi è quasi sempre interdetta se non con intenti dichiaratamente erotici).

In pratica ho deciso che la bestemmia contro Giove non mi dava le stesse soddisfazioni. Vi consiglierei di provare il mio metodo (ma non con mio marito).

Annunci

2 thoughts on “tu chiamalo se vuoi (inconsueto) ottimismo

  1. Guarda, anch’io sono di un felice unico di questo tempo!
    Stamattina, mentre cercavo il lenzuolo per coprirmi, ero ottimista come non mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...