non è una lamentazione con connotazioni a carattere filosofico ma solo una constatazione

Oggi ho fatto una cosa che avevo fatto già centomila volte: ho chiamato un’amica che non sentivo da un sacco di tempo.

Sempre la stessa, dopo centomila volte uno pensa che le venga il pensiero, che è la centomillesima volta che chiamo io. Invece no, perché io sono quella che chiama e se non fosse per me è probabile che non ci sentiremmo mai più; magari capiterebbe, come è facile in una città piccola, di incrociarsi per strada (ma neanche tanto facile, a dire il vero, io sono anni che non la incontro per caso per strada) e basta. Invece io a intervalli piuttosto irregolari finisce sempre che chiamo, qualche volta con un pretesto, altre volte anche così, per nessuna ragione. In vent’anni (venticinque) non so quante volte. Perché io di lasciare andare non sono capace, non mi rassegno. È più forte di me. Capita anche che mi faccio della violenza per un po’ ma poi alla fine cedo, non sono proprio capace.

E però certe volte penso che mi piacerebbe essere desiderata: vorrei mancare alle persone che non frequento, vorrei che pensassero che è un peccato che non ci vediamo mai.

Invece io evidentemente sono una che non manca, una presenza non tantissimo rilevante. Che forse prima o dopo scivola e quando scivolo dovrei accettarlo, ecco.

11 thoughts on “non è una lamentazione con connotazioni a carattere filosofico ma solo una constatazione

  1. (Non so se ha importanza, però sappi che a me sì, lontana manchi. E per me è un vero peccato, ecco.)

  2. Devo dire che con una delle mie amiche, vivo la tua stessa situazione. Sono solo e sempre io a chiamare. Un giorno è stata lei a sollevare il problema. Non ho resistito e le ho risposto che la cosa mi dispiaceva proprio e mi faceva pensare che forse, i nostri incontri non erano così importanti per lei, se non faceva nulla per farli accadere.
    Le cose ora non sono cambiate drasticamente, ma ogni tanto mi telefona, mi manda un messaggio…non è stata una vittoria su tutti i fronti….ma un pochino va meglio.

  3. Parole come “non sono capace, non mi rassegno, cedo” mi fanno pensare che te ne fai una colpa, se poi telefoni. Prova a pensare invece che hai solo voglia di sentirla in quel momento e stai assecondo questo desiderio, senza altri pensieri. Lei è fatta così, ormai lo sai. Ma se hai voglia di sentirla è probabile che in fondo questo sia solo un lato un po’ zoppicante di lei, ma non il principale. Oppure se pensi possa essere efficace, prova a dirglielo. Ma comunque ti capisco molto bene.
    tangoliz

  4. Io sono una di quelle che non chiama. Le persone le penso, mi dico devo chiamarla, ma poi “a quest’ora no perchè disturbo”, “ora starà preparando la cena”, “è troppo tardi e il bimbo sarà a letto”. E così il tempo passa e non la chiama. Ma continuo a pensarla.

  5. A me manchi un casino che con te mi viene da fare come alle medie che appena arrivavo a casa chiamavo al telefono e mia mamma mi diceva Ma cosa chiami che vi siete appena salutate. per dire.

  6. @lia: con te siamo innamorate: non conta😀
    @francesco: anche a me dispiace che non ci vediamo mai. Perché non ci vediamo mai?
    @pimpi: io preferisco che chiamino nel momento sbagliato piuttosto che non chiamino affatto. Ma io son fatta strana, lo so🙂

  7. Devo dire che ci assomogliamo proprio in questo. Ma se non fosse per le mie telefonate e tutte le volte che vado a trovare gli amici “lontani” o “perduti”, ora non avrei quei pochi, preziosissimi amici di una vita intera che mi fanno dire che sì, comunque ne ne è valsa la pena. Chicca

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...