un post metaerotico

Mio marito è magico: dove mette le mani lui è sempre il posto dove vorresti che le mettesse, e se non è il posto dove vorresti che le mettesse è solo perché ancora non sapevi che era il posto dove avresti voluto che le mettesse.

Mio marito è catalizzatore: tu prendi un moment per il mal di testa e il moment non fa niente, poi arriva lui, mette le mani nel posto dove volevi che le mettesse e il mal di testa allora, forse, ha qualche probabilità di passare.

Mio marito è fantasioso: le mani le mette in tutti quei posti che voi adesso, maliziosi come siete, non state certamente immaginando, tutti presi a pensare a chissà quale zona erogena. E invece vi inviterei a riflettere sulle potenzialità terapeutico-goduriose delle punte delle dita, della zona occipitale, delle spalle.

Mio marito è generoso: quando tocca non si risparmia e non si concede distrazioni. È uno che prende sul serio le cose importanti della vita, lui.

Mio marito: uhm…, no, non lo presto.

 

 

3 thoughts on “un post metaerotico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...