non classificabile

Quando dicono che partorire è una fatica tremenda: non è vero. È fatica, ma una fatica solo più concentrata e dolorosa, di un dolore che poi lo sai che passa, e lo sai che serve.

Invece con i figli capitano delle fatiche terribili che sembrano anche inutili e sterili e incomprensibili, delle fatiche in cui è un dolore diverso che non dà tregua: il dolore dell’impotenza.

Poi penso anche che un figlio lo partorisci una volta sola e invece l’impotenza non lo so mica, quante volte tocca.

Annunci

5 thoughts on “non classificabile

  1. Quindi, riassumendo, il parto è un dolore che serve a dare origine ad altre, uncountable, fatiche terribili 🙂

  2. Seguendo il ragionamento di isla, e pensando che i figli, se sono figlie, anche loro un giorno partoriranno, generando ulteriori fatiche, si arriva alla considerazione che il parto è il contrario dell’entropia applicato alla fatica.

    O almeno credo.

  3. considerato che di parti ne ho fatto 4 ( no non è un refuso…ho 4 figli) e considerato che i miei primi tre figli sono grandi (26 22 21) hai ragione.

  4. hai considerato perfettamente. e la cosa incredibile è che non avrebbe senso senza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...