(Stefano)

Questa cosa che uno vive per essere ricordato, che in fin dei conti l’importante è che si resti intatti e vividi nella memoria di qualcuno: io ci penso ogni 8 giugno da ventiquattro anni, quindi in effetti ha funzionato.
Nella mia memoria lui c’è nonostante non fossimo grandissimi amici e avessimo idee abbastanza opposte su tutto e senz’altro in qualche occasione ci fosse capitato anche di litigare.

E mi domando sempre se lui a questa cosa ci ha pensato, quando ha deciso di ammazzarsi il giorno che compiva 19 anni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...