poi, a Milano

Poi, a Milano, succedono cose. Per esempio in Piazza 24 Maggio c’è un albero imponente, che sembra lì per sbaglio, e che contro ogni logica si aggrappa con le radici a un fazzoletto di terra salvato dall’asfalto. L’ho visto passando in tram e ho subito fatto il tifo per lui.
E’ una strana città, Milano. Piccolissima, dicono certi.

5 thoughts on “poi, a Milano

  1. be’ sì, piccola è piccola… se non c’è traffico la si gira in un attimo🙂 quell’albero (che, avrai visto, è tutto puntellato che, oltre alla logica, i suoi rami devono combattere pure la forza di gravità) aveva assunto gli onori della cronaca qualche anno fa perché l’artista Cattelan l’aveva usato per un’installazione “shock” che suscitò polemiche. L’albero però parve abbastanza indifferente al tutto e non si è montato la testa, si erge imponente in mezzo al traffico e prosegue la sua lunga vita come se nulla fosse.

  2. ah, dài! Non sapevo che fosse quello, l’albero (avevo anche visto le foto, ma non avrei mai riconosciuto il posto…) Povero albero, cosa gli tocca fare…

  3. Pensa che a San Bonifacio sul tetto di una casa abbandonata è nato un piccolo alberello che si aggrappa alle tegole.
    (Proprio vicino alla pizzeria ai Tigli)

  4. Milano è piccolissima, dicono quelli che ci sono cresciuti. Per me, trapiantata come l’albero di piazza xxiv maggio, Milano è quasi mondo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...