è qui

Ha a che fare, io credo, con lo stupore. La sorpresa che ti coglie impreparato. La meraviglia che accompagna la fine dell’attesa, ogni volta.

Oggi nemmeno ci pensavo, anche se eran giorni che lo cercavo con il naso e con gli occhi. Finché non si sente col naso vuol dire che non è ora, mi ripetevo, in questi giorni. E in effetti segni ce n’erano pochi; con le orecchie non ne parliamo, è davvero troppo presto per sentirlo con le orecchie, mi dicevo, ma col naso, e con gli occhi, sarebbe tempo, ormai.

Oggi invece ero distratta e non ci pensavo per niente, stavo guidando verso un appuntamento con un amico che mi accoglie sempre con un sorriso;  ho girato lo sguardo e l’ho visto e sono sicura che era lui. Col naso non si sente ancora, ma per quello serve solo la prima pioggia, ché lui ormai è qui.

(L’autunno)

Annunci

5 thoughts on “è qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...