Silvia, secondo me, non lo sa

Silvia è una persona che per raccontarla servirebbero delle parole inventate, o dei disegni, o delle risate, perché lei non ha misura, e ciò che non ha misura andrebbe descritto con una lingua senza limiti: una lingua che io non ho e non conosco.

Parla molto, Silvia, come se avesse paura del silenzio. Parla a voce alta e con una sorta di spudorata franchezza che potresti scambiare per mancanza di riserbo o per eccessiva disinvoltura, e invece cela una riservatezza tutta sua, un pudore che a me pare tenero perché è tutto il contrario del mio. Sembra che non abbia paura di niente ma poi certe volte la guardi negli occhi e la vedi indifesa.

Silvia riesce ad essere allegra e triste allo stesso tempo. Io quand’è così vorrei essere molto più grande, e vorrei che lei fosse piccola, per stringerla come si fa con i bambini che hanno troppe emozioni insieme. Credo sia per via di quelle tante emozioni insieme, che lei a quarant’anni ne dimostra la metà.

Secondo me Silvia non lo sa, che appena la conosci non te la scordi più: sarà per il sorriso, sarà per gli occhi.
Di che colore sono i suoi occhi non l’ho ancora del tutto capito, anche se li ho visti tante volte. Credo sia il colore di un tipo di mare; mare di scogli e di acqua fonda in cui hai paura di buttarti, all’inizio: io non sono una che si butta facilmente, però in quel mare lì mi son tuffata.

 

15 thoughts on “Silvia, secondo me, non lo sa

  1. Rimango sempre ammirata e commossa di fronte al sentimento dell’amicizia, ancor più quando è tra donne…ed è così rara questa cosa qui…
    Bellissimo post e chissà quando lo saprà…

  2. quando lo saprà piange
    che altro si può fare dopo aver letto una cosa così?
    piangere di felicità si fa.

  3. Non conosco Silvia ma azzardo un pensiero.
    Silvia è la bambina con la gonna a balze ( come si usava una volta) appena arrivata nel cortile a cui ti avvicini e dici. “Ciao, bimba nuova, come ti chiami?” e lei timida risponde ” Io sono Sid”. E dieci minuti più tardi straccia tutti al gioco delle biglie.
    E’ la bambina con il vestito bello e le ginocchia sporche.

    E’ la prima volta che commento da te Chiaratiz, ma trovo i tuoi post incredibilmente belli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...