pantofolaia sui generis

Mi sa che abbiamo delle turbe: ieri, quando la Michela mi ha chiesto se stasera avevamo voglia di vederci a cena per una pizza, un cinese – giapponese o qualunque altra cosa, il primo pensiero che ho fatto è stato quasi quasi li invito a casa mia. Poi mi son fatta dei riguardi nei confronti dello Splendido e ho aspettato di parlargliene la sera. Lui mi ha detto perché non li invitiamo qui?

Allora oggi al telefono ho invitato la Michi e Luigi. Quando succedono ‘ste cose la gente ti chiede subito: ma sei sicura? Io sì, son sicura, ma evidentemente alle persone non piace molto fare inviti a casa, forse perchè poi gli restano i piatti da lavare, le tovaglie con le macchie, tutte quelle cose fastidiose che riguardano il riordino postumo, che onestamente neanche a me fa impazzire, ma quando chiedi la bicicletta di solito poi tocca pedalare.

Mi è venuto il dubbio che siamo un po’ noiosi, con questa mania delle cene a casa: magari uno vorrebbe uscire e invece noi siamo pigri, e poi ci son da sistemare i bambini che la mattina si alzano ancora prestino, e poi sinceramente a me di prendere la macchina un’altra volta, dopo che mi son fatta 70 km solo per spostamenti di routine non ne ho voglia per niente. E insomma, io a casa mia ci sto bene; non c’è un altro posto dove io stia bene come a casa mia e quindi mi viene naturale fare inviti. Però ho il dubbio, ecco. Che magari stiamo esagerando.

Annunci

7 thoughts on “pantofolaia sui generis

  1. per me no.
    oh! parere mio eh!
    cioè io la penso proprio così e poi in effetti a casa tua io mi sento come a casa mia.
    sbaglio? eh! forse un po’ sbaglio ma forse anche no! 🙂

  2. comunque gli ospiti di oggi si sentivano anche loro come a casa, infatti hanno portato anche da mangiare AhAhAhAhAh! Ma sul serio, eh! La focaccia pugliese e la pizza di patate e anche un melone diretto dalla puglia anche lui. Adesso l’unica parola che mi viene spontanea è GROAN!

  3. La gente continua ad affollare l’umile dimora e ciò significa che tanto stufa non è.
    E poi mi hanno portato una selezioni di vini pugliesi da urlo. Il primo Negroamaro è andato. Hic

  4. Ma no, ci hai visto giusto… ti chiedono se sei sicura per lo sbattimento che si immaginano.
    Almeno, credo… non mi parete noiosi qui sui blogS…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...