io partecipo così

Lo sai come sono le donne: a dieci anni stanno strette strette mentre camminano sussurrando segreti; a quindici si abbracciano per strada come a costruire barriere per difendersi dal futuro; a venti camminano per mano a ribadire legami; a trenta si tengono sotto braccio per sfidare insieme il mondo. Io quando le vedo, così vicine, penso sempre che siano amiche.

L’altro giorno però c’erano due ragazze giovani che camminavano insieme, non unite ma vicine, e si parlavano sorridendo: non so perché ma di loro non ho pensato che fossero amiche. Mi è sembrato che potessero essere piuttosto fidanzate, amanti, una coppia. Mentre mi chiedevo a cosa fosse dovuta la mia impressione ho capito che era perché l’amore, sotto qualunque forma arrivi, ha sempre la stessa faccia.

 

17 maggio, giornata mondiale contro l’omofobia.

6 thoughts on “io partecipo così

  1. Be’, nel caso che hai descritto, sono semplici quanto sembrano.
    Tutte ‘ste menate su quel che si può o non si può fare… a rasoiate vi prendo! (marca Okham, niente paura).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...