(I feel) numb

La sensazione, netta, vivida, fastidiosissima, è quella di essere straordinariamente e irrimediabilmente priva di talenti.

La cosa è in totale contrasto con tutto quello che ho sempre pensato e predicato: che chiunque, anche il più incapace, scriteriato, sciamannato della terra debba per forza avere una qualità (magari una sola) di cui possa dirsi soddisfatto.

Saranno la congiuntura astrale, la posizione deprimente della lancetta del barometro, il livello ormonale non ancora in ripresa: non lo so. Ma ecco, sentirmi l’unica al mondo senza uno straccio di dote mi fa un pochetto sfiga.

Mi sa che oggi finirò per buttarmi sul carboidrato (dicono che faccia bene all’umore): ho giusto una pagnotta col sesamo appena uscita dal forno.

Annunci

3 thoughts on “(I feel) numb

  1. Io dico che sei una grande scribacchina. Un’ordinatrice di parole, una che racconta con ritmo aggiungendo pure il selz e le bollicine.
    E bada che scribacchina non è un diminutivo di scrittrice. Anzi. Scrittrice è una che se la tira e scrive le storie al passato remoto.

  2. @Matteo: in effetti il passato remoto lo uso gran poco (ordinatrice di parole mi piace: grazie)
    @splendido: c’è chi si sente splendido, chi un po’ meno… Per essere in equilibrio ogni splendido si acchiappa una cozza e vissero tutti felici e contenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...