Let the morning time drop all its petals on me

Oggi non lo so che cosa sia, ma sento che ho il cuore vicino alla gola.
Forse è per il sollievo al caldo dei giorni passati, ma mi capita di leggere e sentire e immaginare voci e sentire che fanno un effetto del tutto nuovo e inatteso, amplificato dalla nuova e inattesa predisposizione all’ascolto. O forse l’aria rinfrescata di oggi non c’entra nulla ed è solo che ho bisogno di uscire un po’ dalla routine egocentrica degli ultimi tempi e mettermi in una posizione defilata e ricettiva.

So con una certezza disarmante che la giornata mi porterà, forse più di una volta, sull’orlo delle lacrime e la cosa invece di dispiacermi mi sembra un miracolo.

http://www.youtube.com/watch?v=DoWF2YalYvI

About these ads
5 commenti
  1. Mi è venuto in mente che in sudamerica cercano di raccogliere lacrime di strega per garantirsi l’immortalità.

    Se mi chiedi perché mi sia venuto in mente, ti risponderò coi congiuntivi corretti, giuro!

  2. @pepper: ovvio che ti chiedo come ti è venuto in mente, anche perché come facevi a sapere che sono una strega visto che non ci conosciamo?
    Anzi adesso faccio una boccettina delle mie lacrime e la vendo a peso d’oro in sudamerica

  3. Sia vista, fosse venuta, essendo stata!

  4. essendo stata non è mica un congiuntivo, pepper!!!

  5. La tua non era mica una domanda!
    Ho aggiunto un gerundio corretto :P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 51 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: